Menu
Registrati

CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi offerti agli utenti.

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Per saperne di più

OK

Installazione di antenne private sulla terrazza condominiale: è sempre possibile?

Installazione di antenne private sulla terrazza condominiale: è sempre possibile?

Un radioamatore per suo uso personale ha installato un'antenna sulla terrazza di proprietà comune calpestabile. Può utilizzarla senza l'autorizzazione dei condomini? 

La nuova Legge di riforma del condominio regola in modo preciso l'installazione di impianti non centralizzati di ricezione radiotelevisiva. 

Il nuovo art. 1222 bis del Cod. Civ. prevede infatti che ogni condomino possa installare tali impianti su terrazze o altre parti comuni, senza necessità di autorizzazione assembleare, ma deve adottare alcune cautele: l'interessato deve infatti recare il minor danno alle parti comuni e alle unità immobiliari di proprietà individuale, preservando in ogni caso il decoro architettonico dell'edificio. 

Qualora si rendano necessarie modifiche delle parti comuni, l'interessato ne dà comunicazione all'amministratore, indicando cosa intende fare con precisione. L'assemblea può prescrivere, con il voto della maggioranza dei condomini che rappresentino almeno 2/3 dei millesimi, modalità alternative di esecuzione dei lavori di installazione o imporre cautele a salvaguardia della stabilità, della sicurezza o del decoro architettonico dell’edificio. 

 Il regolamento di condominio può contenere però limiti più severi. 

Informazioni aggiuntive

  • copyright: © Condominio Pratico RIPRODUZIONE RISERVATANe è consentita esclusivamente la riproduzione con citazione e link alla fonte
Torna in alto

Accedi or Registrati